Regolamento e circolari

Dipartimento di Sanità Pubblica

n.2 incarichi - Valutazione psicologico-clinica degli aspetti psicologici in ambito lavorativo dei dipendenti dei Vigili del Fuoco, utilizzo degli strumenti diagnostici idonei alla valutazione psicologico-clinica in ambito lavorativo - Rif. DSP/CILA/81/2019

  • Data di pubblicazione: 19/12/2019
  • Termine presentazione domande: 08/01/2020

Allegati


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.1 incarico - Collaborazione con i Medici con funzioni organizzative gestionali e con nomina di Medico Competente per tutti i Comandi Provinciali dei Vigili del Fuoco della Regione Campania e della Sede Regionale. Esecuzione di indagini utili alla valutazione dell'idoneità lavorativa: esame spirometrico; ECG a riposo e da sforzo; screening sostanze stupefacenti ed alcol, test ergovisivo; esame ergonomico e posturale; esecuzione di prelievo venoso, n. 2 volte alla settimana presso il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Napoli. Prelievi strumentali ed archiviazione dati sanitari. Collaborazione con medici specialisti in medicina del lavoro, esecuzione di indagini utili alla valutazione dell'idoneità lavorativa: esame spirometrico semplice, esame spirometrico con test di reversibilità e di diffusione del monossido di carbonio; ECG a riposo e con test da sforzo; test ergovisivo; esame ergonomico e posturale; esecuzione di prelievo venoso da svolgersi nelle sedi del Dipartimento ed in altre sedi dell'Ateneo - Rif. DSP/CILA/80/2019

  • Data di pubblicazione: 19/12/2019
  • Termine presentazione domande: 08/01/2020

Allegati


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.2 incarichi - Collaborazione con i Medici con funzioni organizzative gestionali e con nomina di Medico Competente per tutti i Comandi Provinciali dei Vigili del Fuoco della Regione Campania e della Sede Regionale. Esecuzione di indagini utili alla valutazione dell'idoneità lavorativa: esame spirometrico; ECG a riposo e da sforzo; screening sostanze stupefacenti ed alcol, test ergovisivo; esame ergonomico e posturale; esecuzione di prelievo venoso, n. 2 volte alla settimana presso il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Napoli. Prelievi strumentali ed archiviazione dati sanitari - Rif. DSP/CILA/79/2019

  • Data di pubblicazione: 19/12/2019
  • Termine presentazione domande: 08/01/2020

Allegati


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.1 incarico - Oggetto dell'incarico è lo svolgimento delle seguenti attività:

a) Igiene ambientale e prevenzione sanitaria sul luogo di lavoro, assistenza nei confronti del personale dei ruoli operativi, tecnici, amministrativo-contabili e tecnico-informatici, nonché del personale volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, in servizio presso:

il Comando Provinciale di BENEVENTO (distaccamenti di Bonea, San Marco dei Cavoti, Telese, Vitulano);

b) sorveglianza sanitaria, in base all'art. 35 del D.P.R. n. 64 del 28 febbraio 2012 recante il "Regolamento di Servizio del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco". Il Medico dovrà attenersi anche alle indicazioni impartite dall'Ufficio Sanitario del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile con particolare riguardo:

- alla tenuta e aggiornamento del libretto individuale sanitario e di rischio del personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco come individuato al punto a) del presente paragrafo;

- alla valutazione degli accertamenti clinico strumentali e di laboratorio, cui viene sottoposto periodicamente il personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco di cui al punto a) del presente paragrafo, ai fini del giudizio di idoneità al servizio d'istituto;

c) accertamento preventivo dell'idoneità psico-fisica e attitudinale degli aspiranti vigili del fuoco volontari ai fini dell'iscrizione nei quadri del personale volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco;

d) attività medico-legali  finalizzata al rilascio di attestazioni di idoneità per il conseguimento/rinnovo della patente di guida VF; infortunistica sul lavoro; malattie professionali; causalità di servizio; concessione equo indennizzo; pensionistica privilegiata; procedimenti di riconoscimento dei benefici spettanti alle vittime del servizio; vittime del terrorismo; vittime del dovere ed "equiparati" dei ruoli operativi, tecnici, amministrativo-contabili e tecnico-informatico nonché del personale volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Inoltre, tra le attività medico-legali va annoverato anche l'incarico di consulente tecnico di parte (CTP) dell'Amministrazione, su conferimento degli Uffici Centrali del Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, delle Direzioni Regionali VV.F. e dei Comandi provinciali VV.F., nelle varie tipologie di contenzioso che richiedono l'intervento/partecipazione della figura di un Medico qualificato in rappresentanza dell'Amministrazione;

e) presenza nelle Commissioni mediche ospedaliere territoriali, in qualità di componente, in rappresentanza dell'Amministrazione quando le stesse devono pronunciarsi su idoneità al servizio, infermità o lesioni di dipendenti del C.N.VV.F.. Tale obbligo ricade, in via prioritaria, sui Medici incaricati presso i Comandi Provinciali ove ha sede la Commissione Medica Ospedaliera e nel caso in cui tale presenza non sia già garantita dal personale direttivo o dirigenziale del ruolo professionale dei Medici del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, in servizio presso strutture dei Vigili del Fuoco ricadenti nell'ambito territoriale della Commissione Medica Ospedaliera.

Al riguardo, si evidenzia che la partecipazione del Medico incaricato alla Commissione Medica Ospedaliera deve essere svolta al di fuori delle modalità e degli orari stabiliti nell'atto di conferimento dell'incarico ed è un impegno che riguarderà il personale utente afferente ai Comandi Provinciali, ricadenti nell'ambito territoriale della Direzione Regionale VV.F. (art.6, comma 3, del D.P.R. 461/2001);

f) organizzazione e supervisione, in sinergia con il Medico competente, dei corsi di formazione per la preparazione del personale operativo in materia di primo soccorso sanitario, con particolare riguardo alle tecniche di primo soccorso sanitario applicate dai Vigili del Fuoco (TPSS, BLS, BLSD);

g) organizzazione e supervisione delle attività di profilassi vaccinale ordinaria e straordinaria, generica e specifica delle malattie infettive, con relativa annotazione nel Libretto individuale sanitario e di rischio del personale dipendente del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, ivi compresa la componente volontaria

(art. 36 del D.P.R. n. 64 del 28 febbraio 2012 "Regolamento di Servizio del Corpo Nazionale dei vigili del fuoco");

h) accertamento preventivo dell'idoneità psicofisica degli aspiranti all'abilitazione all'espletamento del servizio antincendi negli aeroporti minori, negli eliporti e nelle elisuperfici ricadenti nel territorio di competenza del Comando Provinciale, nonché verifica della persistenza dei requisiti psicofisici per il personale che è già in possesso dell'abilitazione stessa (art. 3 Legge 23/12/1980 n. 930 e ss. mm. e ii).

Le funzioni di Medico incaricato dovranno essere svolte n. 2 giorni presso il Comando Provinciale VV.F. di Benevento - Rif. DSP/CILA/78/2019

  • Data di pubblicazione: 19/12/2019
  • Termine presentazione domande: 08/01/2020

Allegati


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.1 incarico -

Oggetto dell'incarico è lo svolgimento delle seguenti attività:

a) Igiene ambientale e prevenzione sanitaria sul luogo di lavoro, assistenza nei confronti del personale dei ruoli operativi, tecnici, amministrativo-contabili e tecnico-informatici, nonché del personale volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, in servizio presso:

il Comando Provinciale di AVELLINO (distaccamenti di Bisaccia, Grottaminarda, Lioni, Montella, Ariano Irpino); 

b) sorveglianza sanitaria, in base all'art. 35 del D.P.R. n. 64 del 28 febbraio 2012 recante il "Regolamento di Servizio del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco". Il Medico dovrà attenersi anche alle indicazioni impartite dall'Ufficio Sanitario del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile con particolare riguardo:

- alla tenuta e aggiornamento del libretto individuale sanitario e di rischio del personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco come individuato al punto a) del presente paragrafo;

- alla valutazione degli accertamenti clinico strumentali e di laboratorio, cui viene sottoposto periodicamente il personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco di cui al punto a) del presente paragrafo, ai fini del giudizio di idoneità al servizio d'istituto;

c) accertamento preventivo dell'idoneità psico-fisica e attitudinale degli aspiranti vigili del fuoco volontari ai fini dell'iscrizione nei quadri del personale volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco;

d) attività medico-legali  finalizzata al rilascio di attestazioni di idoneità per il conseguimento/rinnovo della patente di guida VF; infortunistica sul lavoro; malattie professionali; causalità di servizio; concessione equo indennizzo; pensionistica privilegiata; procedimenti di riconoscimento dei benefici spettanti alle vittime del servizio; vittime del terrorismo; vittime del dovere ed "equiparati" dei ruoli operativi, tecnici, amministrativo-contabili e tecnico-informatico nonché del personale volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Inoltre, tra le attività medico-legali va annoverato anche l'incarico di consulente tecnico di parte (CTP) dell'Amministrazione, su conferimento degli Uffici Centrali del Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, delle Direzioni Regionali VV.F. e dei Comandi provinciali VV.F., nelle varie tipologie di contenzioso che richiedono l'intervento/partecipazione della figura di un Medico qualificato in rappresentanza dell'Amministrazione;

e) presenza nelle Commissioni mediche ospedaliere territoriali, in qualità di componente, in rappresentanza dell'Amministrazione quando le stesse devono pronunciarsi su idoneità al servizio, infermità o lesioni di dipendenti del C.N.VV.F.. Tale obbligo ricade, in via prioritaria, sui Medici incaricati presso i Comandi Provinciali ove ha sede la Commissione Medica Ospedaliera e nel caso in cui tale presenza non sia già garantita dal personale direttivo o dirigenziale del ruolo professionale dei Medici del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, in servizio presso strutture dei Vigili del Fuoco ricadenti nell'ambito territoriale della Commissione Medica Ospedaliera.

Al riguardo, si evidenzia che la partecipazione del Medico incaricato alla Commissione Medica Ospedaliera deve essere svolta al di fuori delle modalità e degli orari stabiliti nell'atto di conferimento dell'incarico ed è un impegno che riguarderà il personale utente afferente ai Comandi Provinciali, ricadenti nell'ambito territoriale della Direzione Regionale VV.F. (art.6, comma 3, del D.P.R. 461/2001); 

f) organizzazione e supervisione, in sinergia con il Medico competente, dei corsi di formazione per la preparazione del personale operativo in materia di primo soccorso sanitario, con particolare riguardo alle tecniche di primo soccorso sanitario applicate dai Vigili del Fuoco (TPSS, BLS, BLSD);

g) organizzazione e supervisione delle attività di profilassi vaccinale ordinaria e straordinaria, generica e specifica delle malattie infettive, con relativa annotazione nel Libretto individuale sanitario e di rischio del personale dipendente del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, ivi compresa la componente volontaria (art. 36 del D.P.R. n. 64 del 28 febbraio 2012 "Regolamento di Servizio del Corpo Nazionale dei vigili del fuoco");

h) accertamento preventivo dell'idoneità psicofisica degli aspiranti all'abilitazione all'espletamento del servizio antincendi negli aeroporti minori, negli eliporti e nelle elisuperfici ricadenti nel territorio di competenza del Comando Provinciale, nonché verifica della persistenza dei requisiti psicofisici per il personale che è già in possesso dell'abilitazione stessa (art. 3 Legge 23/12/1980 n. 930 e ss. mm. e ii).

Le funzioni di Medico incaricato dovranno essere svolte n. 2 giorni presso il Comando Provinciale VV.F. di Avellino - Rif. DSP/CILA/77/2019

  • Data di pubblicazione: 19/12/2019
  • Termine presentazione domande: 08/01/2020

Allegati


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.1 incarico - Visita oculistica: visione da vicino, visione da lontato, visione intermedia; valutazione discromatopsie, fondo oculare, prescrizioni di lenti ai fini del rilascio dell'idoneità al servizio tecnico urgente e delle patenti di guida di qualsiasi categoria per i VVF - Rif. DSP/CILA/76/2019

  • Data di pubblicazione: 19/12/2019
  • Termine presentazione domande: 08/01/2020

Allegati


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.2 incarichi - Diagnostica fibroscopica delle vie nasali ed orofaringolaringee, otoscopia con esame audiometrico tonale e diagnostica vestibolare, cumetria (percezione voce afona e voce di conversazione - Rif. DSP/CILA/75/2019

  • Data di pubblicazione: 19/12/2019
  • Termine presentazione domande: 08/01/2020

Allegati


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.1 incarico - Oggetto dell'incarico è lo svolgimento delle seguenti attività:
a) Igiene ambientale e prevenzione sanitaria sul luogo di lavoro, assistenza nei confronti del personale dei ruoli operativi, tecnici, amministrativo-contabili e tecnico-informatici, nonché del personale volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, in servizio presso:
la Direzione Regionale CAMPANIA;
il Comando Provinciale di SALERNO (distaccamenti di Salerno Città, Eboli, Maiori, Mercato San Severino, Nocera Inferiore, Sala Consilina, Santa Marina in Policastro, Vallo della Lucania, Giffoni Valle Piana, Reparto Volo di Salerno, Nucleo Sommozzatori di Salerno);
b) sorveglianza sanitaria, in base all'art. 35 del D.P.R. n. 64 del 28 febbraio 2012 recante il "Regolamento di Servizio del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco". Il Medico dovrà attenersi anche alle indicazioni impartite dall'Ufficio Sanitario del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile con particolare riguardo:
- alla tenuta e aggiornamento del libretto individuale sanitario e di rischio del personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco come individuato al punto a) del presente paragrafo;
- alla valutazione degli accertamenti clinico strumentali e di laboratorio, cui viene sottoposto periodicamente il personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco di cui al punto a) del presente paragrafo, ai fini del giudizio di idoneità al servizio d'istituto;
c) accertamento preventivo dell'idoneità psico-fisica e attitudinale degli aspiranti vigili del fuoco volontari ai fini dell'iscrizione nei quadri del personale volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco;
d) attività medico-legali finalizzata al rilascio di attestazioni di idoneità per il conseguimento/rinnovo della patente di guida VF; infortunistica sul lavoro; malattie professionali; causalità di servizio; concessione equo indennizzo; pensionistica privilegiata; procedimenti di riconoscimento dei benefici spettanti alle vittime del servizio; vittime del terrorismo; vittime del dovere ed "equiparati" dei ruoli operativi, tecnici, amministrativo-contabili e tecnico-informatico nonché del personale volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Inoltre, tra le attività medico-legali va annoverato anche l'incarico di consulente tecnico di parte (CTP) dell'Amministrazione, su conferimento degli Uffici Centrali del Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, delle Direzioni Regionali VV.F. e dei Comandi provinciali VV.F., nelle varie tipologie di contenzioso che richiedono l'intervento/partecipazione della figura di un Medico qualificato in rappresentanza dell'Amministrazione;
e) presenza nelle Commissioni mediche ospedaliere territoriali, in qualità di componente, in rappresentanza dell'Amministrazione quando le stesse devono pronunciarsi su idoneità al servizio, infermità o lesioni di dipendenti del C.N.VV.F.. Tale obbligo ricade, in via prioritaria, sui Medici incaricati presso i Comandi Provinciali ove ha sede la Commissione Medica Ospedaliera e nel caso in cui tale presenza non sia già garantita dal personale direttivo o dirigenziale del ruolo professionale dei Medici del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, in servizio presso strutture dei Vigili del Fuoco ricadenti nell'ambito territoriale della Commissione Medica Ospedaliera.
Al riguardo, si evidenzia che la partecipazione del Medico incaricato alla Commissione Medica Ospedaliera deve essere svolta al di fuori delle modalità e degli orari stabiliti nell'atto di conferimento dell'incarico ed è un impegno che riguarderà il personale utente afferente ai Comandi Provinciali ricadenti nell'ambito territoriale della Direzione Regionale VV.F. (art.6, comma 3, del D.P.R. 461/2001);
f) organizzazione e supervisione, in sinergia con il Medico competente, dei corsi di formazione per la preparazione del personale operativo in materia di primo soccorso sanitario, con particolare riguardo alle tecniche di primo soccorso sanitario applicate dai Vigili del Fuoco (TPSS, BLS, BLSD);
g) organizzazione e supervisione delle attività di profilassi vaccinale ordinaria e straordinaria, generica e specifica delle malattie infettive, con relativa annotazione nel Libretto individuale sanitario e di rischio del personale dipendente del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, ivi compresa la componente volontaria (art. 36 del D.P.R. n. 64 del 28 febbraio 2012 "Regolamento di Servizio del Corpo Nazionale dei vigili del fuoco");
h) accertamento preventivo dell'idoneità psicofisica degli aspiranti all'abilitazione all'espletamento del servizio antincendi negli aeroporti minori, negli eliporti e nelle elisuperfici ricadenti nel territorio di competenza del Comando Provinciale, nonché verifica della persistenza dei requisiti psicofisici per il personale che è già in possesso dell'abilitazione stessa (art. 3 Legge 23/12/1980 n. 930 e ss. mm. e ii).
Le funzioni di Medico incaricato presso il Comando Provinciale VVF di Salerno dovranno essere svolte per n. 2 giorni a settimana; Medico con funzioni organizzative gestionali, con nomina di Medico Competente da destinarsi al Polo di Avellino, Benevento, Salerno e Regione Molise per n. 3 giorni a settimana - Rif. DSP/CILA/74/2019

  • Data di pubblicazione: 19/12/2019
  • Termine presentazione domande: 08/01/2020

Allegati


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.1 incarico - Oggetto dell'incarico è lo svolgimento delle seguenti attività:
a) Igiene ambientale e prevenzione sanitaria sul luogo di lavoro, assistenza nei confronti del personale dei ruoli operativi, tecnici, amministrativo-contabili e tecnico-informatici, nonché del personale volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, in servizio presso:
la Direzione Regionale CAMPANIA;
il Comando Provinciale di NAPOLI (distaccamenti di Centro Storico, Mostra, Orientale, Pianura, Ponticelli, Scampia, Vomero, Afragola, Capri, Castellamare di Stabia, Ischia, Nola, Pozzuoli, Sorrento, Torre del Greco, Portuale di Calata Marinella, Aereoportuale di Napoli, Nucleo Sommozzatori di Calata Marinella);
b) sorveglianza sanitaria, in base all'art. 35 del D.P.R. n. 64 del 28 febbraio 2012 recante il "Regolamento di Servizio del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco". Il Medico dovrà attenersi anche alle indicazioni impartite dall'Ufficio Sanitario del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile con particolare riguardo:
- alla tenuta e aggiornamento del libretto individuale sanitario e di rischio del personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco come individuato al punto a) del presente paragrafo;
- alla valutazione degli accertamenti clinico strumentali e di laboratorio, cui viene sottoposto periodicamente il personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco di cui al punto a) del presente paragrafo, ai fini del giudizio di idoneità al servizio d'istituto;
c) accertamento preventivo dell'idoneità psico-fisica e attitudinale degli aspiranti vigili del fuoco volontari ai fini dell'iscrizione nei quadri del personale volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco;
d) attività medico-legali finalizzata al rilascio di attestazioni di idoneità per il conseguimento/rinnovo della patente di guida VF; infortunistica sul lavoro; malattie professionali; causalità di servizio; concessione equo indennizzo; pensionistica privilegiata; procedimenti di riconoscimento dei benefici spettanti alle vittime del servizio; vittime del terrorismo; vittime del dovere ed "equiparati" dei ruoli operativi, tecnici, amministrativo-contabili e tecnico-informatico nonché del personale volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Inoltre, tra le attività medico-legali va annoverato anche l'incarico di consulente tecnico di parte (CTP) dell'Amministrazione, su conferimento degli Uffici Centrali del Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, delle Direzioni Regionali VV.F. e dei Comandi provinciali VV.F., nelle varie tipologie di contenzioso che richiedono l'intervento/partecipazione della figura di un Medico qualificato in rappresentanza dell'Amministrazione;
e) presenza nelle Commissioni mediche ospedaliere territoriali, in qualità di componente, in rappresentanza dell'Amministrazione quando le stesse devono pronunciarsi su idoneità al servizio, infermità o lesioni di dipendenti del C.N.VV.F.. Tale obbligo ricade, in via prioritaria, sui Medici incaricati presso i Comandi Provinciali ove ha sede la Commissione Medica Ospedaliera e nel caso in cui tale presenza non sia già garantita dal personale direttivo o dirigenziale del ruolo professionale dei Medici del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, in servizio presso strutture dei Vigili del Fuoco ricadenti nell'ambito territoriale della Commissione Medica Ospedaliera

Al riguardo, si evidenzia che la partecipazione del Medico incaricato alla Commissione Medica Ospedaliera deve essere svolta al di fuori delle modalità e degli orari stabiliti nell'atto di conferimento dell'incarico ed è un impegno che riguarderà il personale utente afferente ai Comandi Provinciali, ricadenti nell'ambito territoriale della Direzione Regionale VV.F. (art.6, comma 3, del D.P.R. 461/2001);
f) organizzazione e supervisione, in sinergia con il Medico competente, dei corsi di formazione per la preparazione del personale operativo in materia di primo soccorso sanitario, con particolare riguardo alle tecniche di primo soccorso sanitario applicate dai Vigili del Fuoco (TPSS, BLS, BLSD);
g) organizzazione e supervisione delle attività di profilassi vaccinale ordinaria e straordinaria, generica e specifica delle malattie infettive, con relativa annotazione nel Libretto individuale sanitario e di rischio del personale dipendente del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, ivi compresa la componente volontaria (art. 36 del D.P.R. n. 64 del 28 febbraio 2012 "Regolamento di Servizio del Corpo Nazionale dei vigili del fuoco");
h) accertamento preventivo dell'idoneità psicofisica degli aspiranti all'abilitazione all'espletamento del servizio antincendi negli aeroporti minori, negli eliporti e nelle elisuperfici ricadenti nel territorio di competenza del Comando Provinciale, nonché verifica della persistenza dei requisiti psicofisici per il personale che è già in possesso dell'abilitazione stessa (art. 3 Legge 23/12/1980 n. 930 e ss. mm. e ii).
Le funzioni di Medico incaricato dovranno essere svolte n. 2 giorni presso il Comando Provinciale VV.F. di Napoli - Rif. DSP/CILA/73/2019

  • Data di pubblicazione: 19/12/2019
  • Termine presentazione domande: 08/01/2020

Allegati


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.1 incarico - Oggetto dell'incarico è lo svolgimento delle seguenti attività:
www.unina.it.
Art.2
Oggetto dell'incarico è lo svolgimento delle seguenti attività:
a) Igiene ambientale e prevenzione sanitaria sul luogo di lavoro, assistenza nei confronti del personale dei ruoli operativi, tecnici, amministrativo-contabili e tecnico-informatici, nonché del personale volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, in servizio presso:
la Direzione Regionale CAMPANIA;
il Comando Provinciale di NAPOLI (distaccamenti di Centro Storico, Mostra, Orientale, Pianura, Ponticelli, Scampia, Vomero, Afragola, Capri, Castellamare di Stabia, Ischia, Nola, Pozzuoli, Sorrento, Torre del Greco, Portuale di Calata Marinella, Aereoportuale di Napoli, Nucleo Sommozzatori di Calata Marinella);
il Comando Provinciale di CASERTA (distaccamenti di Aversa, Mondragone, Piedimonte Matese, Teano);
b) sorveglianza sanitaria, in base all'art. 35 del D.P.R. n. 64 del 28 febbraio 2012 recante il "Regolamento di Servizio del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco". Il Medico dovrà attenersi anche alle indicazioni impartite dall'Ufficio Sanitario del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile con particolare riguardo:
- alla tenuta e aggiornamento del libretto individuale sanitario e di rischio del personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco come individuato al punto a) del presente paragrafo;
- alla valutazione degli accertamenti clinico strumentali e di laboratorio, cui viene sottoposto periodicamente il personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco di cui al punto a) del presente paragrafo, ai fini del giudizio di idoneità al servizio d'istituto;
c) accertamento preventivo dell'idoneità psico-fisica e attitudinale degli aspiranti vigili del fuoco volontari ai fini dell'iscrizione nei quadri del personale volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco;
d) attività medico-legali finalizzata al rilascio di attestazioni di idoneità per il conseguimento/rinnovo della patente di guida VF; infortunistica sul lavoro; malattie professionali; causalità di servizio; concessione equo indennizzo; pensionistica privilegiata; procedimenti di riconoscimento dei benefici spettanti alle vittime del servizio; vittime del terrorismo; vittime del dovere ed "equiparati" dei ruoli operativi, tecnici, amministrativo-contabili e tecnico-informatico nonché del personale volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Inoltre, tra le attività medico-legali va annoverato anche l'incarico di consulente tecnico di parte (CTP) dell'Amministrazione, su conferimento degli Uffici Centrali del Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, delle Direzioni Regionali VV.F. e dei Comandi provinciali VV.F., nelle varie tipologie di contenzioso che richiedono l'intervento/partecipazione della figura di un Medico qualificato in rappresentanza dell'Amministrazione;
e) presenza nelle Commissioni mediche ospedaliere territoriali, in qualità di componente, in rappresentanza dell'Amministrazione quando le stesse devono pronunciarsi su idoneità al servizio, infermità o lesioni di dipendenti del C.N.VV.F.. Tale obbligo ricade, in via prioritaria, sui Medici - Rif. DSP/CILA/72/2019

  • Data di pubblicazione: 19/12/2019
  • Termine presentazione domande: 08/01/2020

Allegati


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.1 incarico - Oggetto dell'incarico è lo svolgimento delle seguenti attività:
a) Igiene ambientale e prevenzione sanitaria sul luogo di lavoro, assistenza nei confronti del personale dei ruoli operativi, tecnici, amministrativo-contabili e tecnico-informatici, nonché del personale volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, in servizio presso:
la Direzione Regionale CAMPANIA; il Comando Provinciale di NAPOLI (distaccamenti di Centro Storico, Mostra, Orientale, Pianura, Ponticelli, Scampia, Vomero, Afragola, Capri, Castellamare di Stabia, Ischia, Nola, Pozzuoli, Sorrento, Torre del Greco, Portuale di Calata Marinella, Aereoportuale di Napoli, Nucleo Sommozzatori di
Calata Marinella);
b) sorveglianza sanitaria, in base all'art. 35 del D.P.R. n. 64 del 28 febbraio 2012 recante il "Regolamento di Servizio del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco". Il Medico dovrà attenersi anche alle indicazioni impartite dall'Ufficio Sanitario del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile con particolare riguardo:
- alla tenuta e aggiornamento del libretto individuale sanitario e di rischio del personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco come individuato al punto a) del presente paragrafo;
- alla valutazione degli accertamenti clinico strumentali e di laboratorio, cui viene sottoposto periodicamente il personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco di cui al punto a) del presente paragrafo, ai fini del giudizio di idoneità al servizio d'istituto;
c) accertamento preventivo dell'idoneità psico-fisica e attitudinale degli aspiranti vigili del fuoco volontari ai fini dell'iscrizione nei quadri del personale volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco;
d) attività medico-legali finalizzata al rilascio di attestazioni di idoneità per il conseguimento/rinnovo della patente di guida VF; infortunistica sul lavoro; malattie professionali; causalità di servizio;
concessione equo indennizzo; pensionistica privilegiata; procedimenti di riconoscimento dei benefici spettanti alle vittime del servizio; vittime del terrorismo; vittime del dovere ed "equiparati" dei ruoli
operativi, tecnici, amministrativo-contabili e tecnico-informatico nonché del personale volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Inoltre, tra le attività medico-legali va annoverato anche l'incarico di consulente tecnico di parte (CTP) dell'Amministrazione, su conferimento degli Uffici Centrali del Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, delle Direzioni Regionali VV.F. e dei Comandi provinciali VV.F., nelle varie tipologie di contenzioso che
richiedono l'intervento/partecipazione della figura di un Medico qualificato in rappresentanza dell'Amministrazione;
e) presenza nelle Commissioni mediche ospedaliere territoriali, in qualità di componente, in rappresentanza dell'Amministrazione quando le stesse devono pronunciarsi su idoneità al servizio, infermità o lesioni di dipendenti del C.N.VV.F.. Tale obbligo ricade, in via prioritaria, sui Medici incaricati presso i Comandi Provinciali ove ha sede la Commissione Medica Ospedaliera e nel caso in cui tale presenza non sia già garantita dal personale direttivo o dirigenziale del ruolo professionale dei
Medici del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, in servizio presso strutture dei Vigili del Fuoco ricadenti nell'ambito territoriale della Commissione Medica Ospedaliera - Rif. DSP/CILA/71/2019

  • Data di pubblicazione: 19/12/2019
  • Termine presentazione domande: 08/01/2020

Allegati


Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali

n.1 incarico - svolgimento delle attività di TAA per gli Interventi Assistiti dagli Animali (IAA) all'interno della Convenzione stipulata con il Centro Manzoni di Napoli. - COD. 97/2019


Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali

n.1 incarico - l'oggetto dell'incarico è specificato dettagliatamente all'art.2 del bando - COD. 94/2019

  • Data di pubblicazione: 11/12/2019
  • Termine presentazione domande: 07/01/2020

Allegati


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.1 incarico - Elaborazione di strumenti cartacei ed informatici per l'incremento dell'efficacia per la comunicazione dei risultati ottenuti dall'analisi di dati epidemiologici e biologici - Rif. DSP/CILA/68/2019


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.1 incarico - Attività di consulenza nei principali sistemi di indagini chimico cliniche per una valutazione dei Rischi Biomedici relativi a patologie legate a diverse mansioni lavorative secondo il D.Lgs 81/08 e D.M 88/99. Gestione ed organizzazione del programma di vaccino profilassi e degli approfondimenti secondo la normativa vigente. Studio dei fabbisogni nutritivi, Sorveglianza Nutrizionale dei lavoratori a rischio con prevenzione degli squilibri nutrizionali qualitativi e quantitativi. Dietoterapia appropriata - Rif. DSP/CILA/67/2019


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.1 incarico - Attività di revisione del libro per i genitori dei pazienti affetti da artrite reumatoide. Interviste ad esperti di farmacovigilanza e artrite reumatoide. Monitoraggio e verifica dei risultati in merito ai dati sugli eventi  avversi. Coordinamento progettuale - Rif. DSP/CILA/65/2019


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.1 incarico - Supporto tecnico-scientifico alle attività previste nell'ambito del Centro di Riferimento Regionale per la Sicurezza della Ristorazione Pubblica e Collettiva e delle Produzioni agroalimentari tradizionali (C.RI.P.A.T.) come da Protocollo d'Intesa tra la Regione Campania, l'ASL Napoli 1 Centro, l'ASL Avellino, l'Istituto Zooprofilattico per il Mezzogiorno e l'Università degli Studi di Napoli Federico II - Rif. DSP/CILA/64/2019


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.1 incarico - Attuazione di procedure di valutazione del rischio ed Elaborazione informatica dei dati inerenti la  valutazione negli ambienti di lavoro dell'Ateneo e delle procedure per la gestione della sicurezza nonché dell'interfaccia con i dati anonimi dalla Sorveglianza Sanitaria" - Rif. DSP/CILA/63/2019


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.1 incarico - Supporto e collaborazione all'U.O.C. Prevenzione e Protezione Aziendale, attività routinaria ed aggiornamento DVR - Rif. DSP/CILA/61/2019


Dipartimento di Strutture per l'Ingegneria e l'Architettura

n.1 incarico - Svolgimento di "indagini diagnostiche per rilevamento di imperfezioni geometriche di elementi tubolari di acciaio" - Rif INNO3D_Landolfo - Cons.Prof.-5/2019


Dipartimento di Strutture per l'Ingegneria e l'Architettura

n.1 incarico - attività di supporto per la caratterizzazione tipologica-strutturale di n. 2 Comuni della Regione Campania e la compilazione delle relative schede Cartis", presumibilmente nel periodo dal 01.02.2020 al 31.03.2020 - Rif  Reluis WP2 Cartis_Landolfo - Cons.Prof.-4/2019


Dipartimento di Scienze Mediche Traslazionali

n.1 incarico - "Raccolta  dati antropometrici e stato nutrizionale di soggetti affetti da Fibrosi Cistica; inserimento dati in database specifici; elaborazione di dati statistici"  - Rif. CP/DISMET/05/2019


Centro di servizio di Ateneo "Federica Weblearning - Centro di Ateneo per l'Innovazione, la Sperimentazionee la Diffusione della Didattica Multimediale"

n.1 incarico - Analisi, progettazione e coordinamento strategico delle attività di comunicazione relative alla definizione della Corporate character e dell'architettura di brand; mappatura degli stakeholder per la definizione tematica e le dinamiche di interazione; valutazione degli asset digitali in funzione del social media marketing - Rif. POR_FESR_CONS_5 -  POR FESR CAMPANIA 2014 20201 - II e III Fase


Centro di servizio di Ateneo "Federica Weblearning - Centro di Ateneo per l'Innovazione, la Sperimentazionee la Diffusione della Didattica Multimediale"

n.1 incarico - Valutazione, ridefinizione e coordinamento delle modalità di riprese audiovisive dei prodotti di comunicazione per il progetto "Federica Weblearning. La Fabbrica Digitale", in ambito educational con particolare attenzione all'utilizzo dei linguaggi musicali finalizzati all'implementazione dell'efficacia dei prodotti realizzati - Rif. POR_FESR_CONS_4 -  POR FESR CAMPANIA 2014 20201 - II e III Fase


Centro di servizio di Ateneo "Federica Weblearning - Centro di Ateneo per l'Innovazione, la Sperimentazionee la Diffusione della Didattica Multimediale"

n.1 incarico - Attività di valutazione, selezione e predisposizione di musiche a corredo dei prodotti audiovisivi destinati all'educational e alla comunicazione. Coordinamento per la sonorizzazione di prodotti audiovisivi nell'ambito del progetto "Federica Weblearning. La Fabbrica Digitale - Rif. POR_FESR_CONS_3 -  POR FESR CAMPANIA 2014 20201 - II e III Fase


Centro di servizio di Ateneo "Federica Weblearning - Centro di Ateneo per l'Innovazione, la Sperimentazionee la Diffusione della Didattica Multimediale"

n.1 incarico - Consulenza legale e civilistica per le attività del progetto "Federica WebLearning. La Fabbrica Digitale". Assistenza alle attività relative al diritto d'autore con specifico riguardo al campo delle telecomunicazioni. Supporto alla redazione di contratti, atti e convenzioni per le esigenze del Centro - Rif. POR_FESR_CONS_2 -  POR FESR CAMPANIA 2014 20201 - II e III Fase


Centro di servizio di Ateneo "Federica Weblearning - Centro di Ateneo per l'Innovazione, la Sperimentazionee la Diffusione della Didattica Multimediale"

n.1 incarico - Analisi, progettazione, coordinamento operativo, gestione e controllo delle attività organizzative per l'implementazione dei percorsi e-learning del progetto "Federica Weblearning. La Fabbrica Digitale", dedicati agli ambiti dell'innovazione didattica, promozione culturale, settore pubblica amministrazione - Rif. POR_FESR_CONS_1 -  POR FESR CAMPANIA 2014 20201 - II e III Fase


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.1 incarico - Consulenza per il raggiungimento della conformità alla UNI CEI EN ISO/IEC 17025 e conseguente accreditamento ACCREDIA per le analisi chimiche e microbiologiche. Supervisione e coordinamento dei reparti chimico e microbiologico - Rif. DSP/CILA/56/2019


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.1 incarico - Collaborazione alla progettazione  corsi di formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro ai sensi del D.Lgs 81/08, per dipendenti di una  Azienda Sanitaria Ospedaliera Campana, tutoraggio dei suddetti corsi in modalità frontale,   supporto e  collaborazione con il docente di aula nell'organizzazione della didattica  e nella strutturazione di problem solving applicati a simulazioni e situazioni di contesto su problematiche specifiche, con particolare attenzione ai processi di valutazione e comunicazione legati alla prevenzione in ambienti di lavoro in campo sanitario - Rif. DSP/CILA/55/2019


Dipartimento di Ingegneria Industriale

n.1 incarico - Svolgimento della "revisione dei conti relativa alla rendicontazione del progetto EAGLE (2016-2020) - COD. RIF. DII CONS-1-2018

  • Data di pubblicazione: 28/10/2019
  • Termine presentazione domande: 18/11/2019

Allegati


Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali

n.1 incarico a) monitoraggio delle attività di allevamento; b)    gestione produttiva e riproduttiva dei grossi ruminanti; c)    prelievi di latte e sangue di soggetti allevati nel Meridione dell'ItaliaM; d)    organizzazione e analisi dei dati. - COD. 81/2019


Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche

n.1 incarico - Revisione e correzione di testi in lingua inglese, prodotti nel campo della ricerca - Rif. Consulenza/DISES/02/2019


Centro interdipartimentale di ricerca Laboratorio di Urbanistica e di Pianificazione del Territorio "Raffaele d'Ambrosio" (L.U.P.T.)

n.30 incarichi - attività di docenza nell'ambito dei Corsi affidati in c/terzi alla Struttura riguardanti "Corsi di Formazione per la Sicurezza previsti dal D.Lgs. n.81 del 9 aprile 2008 e successive modifiche ed integrazioni" - Rif. SL/2019


Dipartimento di Architettura

n.1 incarico - Sviluppo di verifiche operative circa il project management del progetto CO-LAND attinenti la progettazione integrata dei territori costieri europei. Le valutazioni saranno dedotte dalle esperienze già  sviluppate nell'ambito del progetto COLAND. Il candidato dovrà svolgere, in particolare attività di verifica operativa circa il regolare sviluppo delle attività del progetto CO-LAND, dal suo inizio alla data di conclusione del contratto, relativamente alle attività didattiche on line, ai workshop internazionali e ai prodotti della ricerca valutandone la coerenza con gli obiettivi del progetto- COD. Rif. 04/CP/2019


Dipartimento di Architettura

n.1 incarico - Inchiesta fotografica sulla produzione informale di spazio pubblico - COD. Rif. 05/CP/2019


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.1 incarico - Progettazione di corsi di formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro ai sensi del Decreto Legislativo 81/08 integrato dall'accordo Stato-Regione del 21/12/11 e Decreto Legislativo 388/2003 per dipendenti di una Azienda Sanitaria Ospedaliera Campana e per l'Università, coordinamento didattico dei suddetti corsi, sia in modalità frontale che in modalità e-learning, supporto e collaborazione con il docente di aula nell'organizzazione della didattica e nella strutturazione di problem solving applicati a simulazioni e situazioni di contesto su problematiche specifiche, con particolare attenzione ai processi di valutazione e comunicazione legati alla prevenzione in ambienti di lavoro in campo sanitario ed universitario, tutoraggio di aula - Rif. DSP/CILA/23/2019


Dipartimento di Medicina Molecolare e Biotecnologie Mediche

n.1 incarico - Attività di disseminazione dei risultati del progetto Biochip e, nel dettaglio, riguarderà la progettazione di layout e contenuti del sito web del progetto, ricerche di eventi nazionali ed internazionali in cui presentare i risultati della ricerca e l'elaborazione schede di sintesi per ciascun evento - Rif. Consulenze DMMBM 1/2019


Centro interdipartimentale di Studi per la Magna Grecia

n.1 incarico - Complesso della cd. Agorà: - realizzazione di rilievi dello stato attuale delle strutture; - aggiornamento e trattamento dei rilievi pregressi; - cartografia con l'individuazione degli interventi di restauro pregressi; - cartografia in formato vettoriale del degrado e/o del quadro fessurativo manifestatosi anche dopo i pregressi interventi di restauro; - cartografia tematica sugli interventi di restauro sulle strutture murarie. Complesso abitativo di Quartiere meridionale: - aggiornamento, integrazione e trattamento dei rilievi pregressi; - cartografia tematica con l'individuazione dell'articolazione degli edifici abitativi e delle tecniche costruttive; - cartografia in formato vettoriale del degrado e/o del quadro fessurativo manifestatosi anche dopo i pregressi interventi di restauro; - cartografia tematica sugli interventi di restauro sulle strutture murarie; - grafici con ipotesi di posizionamento di coperture protettive - Rif. 1/2018 "CISMG/PROFESSIONALE /VELIA"


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.1 incarico - Rafforzamento Registro Tumori attraverso l'implementazione del Registro Normativo delle cause di morte, condivisione ed analisi dati - Rif. DSP/CILA/17/2018


Dipartimento di Sanità Pubblica

n.1 incarico: Consulenza di un tecnico della prevenzione per monitoraggio e controllo in loco di tutte le criticità ambientali da svolgersi, per 12 ore settimanali, presso Presidi, Strutture ed Uffici del Distretto Sanitario 52 - Rif. DSP/CILA/19/2017