Riuso adattivo e gestione integrata del patrimonio culturale religioso dismesso

  • Struttura responsabile: Dipartimento di Architettura
  • Direttore: Prof. Pasquale DE TORO
  • N° posti: Numero massimo: 21 - Numero minimo: 6
  • Costo: € 300,00
  • Durata: Mesi: 5 / Ore: 200
  • Crediti formativi: 8
  • Requisiti per l'ammissione: vedi regolamento
  • Sede del corso:

    Centro Interdipartimentale di Ricerca in Urbanistica "Alberto Calza Bini" - Via Toledo n.402, Scala C, 4° piano, 80134 Napoli).

  • Anno d'istituzione: 2019/20
  • Note:


     

Obiettivi formativi

Il Corso di Perfezionamento è finalizzato alla formazione di una figura professionale specializzata nel campo del riuso adattivo del patrimonio culturale religioso dismesso, anche nel quadro dei processi di rigenerazione urbana. Tale patrimonio, che costituisce la categoria più frequente dei siti UNESCO, rappresenta un segno che caratterizza fortemente il paesaggio urbano ed extraurbano (soprattutto italiano ed europeo); se abbandonato e/o lasciato degradare, si determina un danno su molteplici piani (costi di manutenzione e gestione molto elevati, minore capacità attrattiva alla localizzazione di attività e persone, rinuncia al soddisfacimento di bisogni sociali/relazionali, ecc.). In seguito ai processi di decremento ed invecchiamento demografico, di urbanizzazione crescente nelle aree urbane (soprattutto costiere) e con l'abbandono conseguente delle aree "interne", nonché con il venir meno della pratica religiosa tradizionale, è sempre più avvertita la necessità di identificare nuovi usi (non liturgici o religiosi) per gli edifici una volta destinati al culto, che però siano congruenti con il "valore intrinseco" del patrimonio religioso.

Modalità didattica

Per informazioni dettagliate si consiglia la lettura del regolamento

Svolgimento attività formative e verifiche

Per informazioni dettagliate si consiglia la lettura del regolamento

Presenza e impegno orario

Percentuale minima di frequenza richiesta: 80%