Con la laurea è possibile accedere ai master di I livello.
Con la laurea magistrale è possibile accedere ai master di II livello


Direzione, management e coordinamento delle strutture sanitarie, sociali e socio-assistenziali territoriali

  • Livello: 2
  • Struttura responsabile: Dipartimento di Scienze Sociali
  • Coordinatore: Prof.ssa Gianfranca Angela Rita RANISIO
  • N° posti: Numero massimo: 50 - Numero minimo: 20
  • Sito web: www.mastersociosanitario.com
  • Costo: € 2.500,00 (2 rate)
  • Durata: Anni: 1 / Ore: 1500
  • Crediti formativi: 60
  • Requisiti per l'ammissione: vedi regolamento
  • Sede del corso:

    Il Master si svolge nel Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università degli Studi di Napoli "Federico II".

  • Anno d'istituzione: 2016/17
  • Note:

    A.A. 2019/20

Obiettivi formativi

Il Master è diretto a tutte le professioni che operano in ambito sanitario, sociosanitario, sociale, e socio-assistenziale, con particolare riferimento alle esigenze dei ruoli dirigenziali e di coordinamento dei servizi sanitari e sociosanitari (ASL, Ospedali, Distretti sanitari, Presidi Ospedalieri, Centri Diurni, Comunità e Centri Semi-Residenziali e Residenziali, Centri di riabilitazione, Hospice, RSA, Terzo settore) e delle strutture amministrative e di governance del sistema dell'assistenza da parte dei Comuni e Regione. L'obiettivo è formare competenze distintive adeguate ai nuovi contesti dell'innovazione sanitaria, dall'obiettivo strategico dell'integrazione Ospedale-Territorio, alla digitalizzazione in sanità, con i suoi effetti sui modelli organizzativi e le ricadute strumentali nella Clinical practice degli operatori sanitari, fino alla introduzione e diffusione dei PDTA (Percorsi diagnostico terapeutici e assistenziali) e PIC (Percorsi integrati di cura), che nell'attuale complessità del sistema sanitario introducono una nuova logica dei "processi" che privilegia l'efficacia e l'efficienza del sistema globale.

Modalità didattica

Per informazioni dettagliate si consiglia la lettura del regolamento

Svolgimento attività formative e verifiche

  • Prove periodiche: La verifica del livello di apprendimento dei discenti, relativamente ai singoli insegnamenti, avviene mediante predisposizione e somministrazione di un test a risposta multipla sulle tematiche insegnate.
  • Prova finale: La prova finale consiste in una tesi/progetto il cui argomento sarà concordato con il corpo docente.

Presenza e impegno orario

Percentuale minima di frequenza richiesta: 80%