Finanza

  • Classe di Laurea: LM-16 Finanza
  • Tipo di corso: Specialistico/Magistrale
  • Area didattica: Economia
  • Scuola: Scuola delle Scienze Umane e Sociali
  • Dipartimento: Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche
  • Durata: 2 anni
  • Accesso al Corso: Laurea di 1° livello
  • Coordinatore: Prof.ssa Tullio JAPPELLI
  • Sito Web: www.dises.unina.it
  • Ufficio Segreteria Studenti: Segreteria Studenti Area didattica Economia
  • Sportello di Orientamento:
    • Sede: Via Cintia, 26 - Edificio Centri Comuni - Complesso Universitario Monte S.Angelo
    • Telefono: 081-676660
    • Fax: 081-675123
    • e-mail: orienta.dises@unina.it
    • Referente: prof. Marco GHERGHI
  • Obiettivi specifici:

    Il Corso di Laurea magistrale in Finanza persegue l'obiettivo di formare laureati di secondo livello dotati di una specifica ed ampia cultura finanziaria, fondata, da un lato, sulla conoscenza approfondita delle attività e degli strumenti finanziari e dell'organizzazione e funzionamento dei relativi mercati di riferimento e, dall'altro, sullo sviluppo di adeguate capacità di gestione e di analisi, tecnica e progettuale, delle operazioni e degli strumenti finanziari. In relazione a tale obiettivo, il corso fornisce agli allievi, insieme con gli inquadramenti economici di carattere generale, funzionali all'analisi dei macroscenari di riferimento, specifici strumenti, metodologici e quantitativi, funzionali allo sviluppo di una solida conoscenza dei processi gestionali delle diverse categorie di intermediari e dei relativi modelli decisionali, nonché dei processi di progettazione, analisi e gestione degli strumenti finanziari e degli inerenti profili di rischio. Particolare attenzione viene riservata, nella preparazione del laureato in Finanza, anche alla valutazione della logica, delle finalità e degli strumenti di vigilanza, ed alla disciplina giuridica dell'attività dei mercati e degli intermediari finanziari.

  • Il corso di studio in breve:

    Il Corso ha una durata di due anni, ciascuno diviso in due semestri; prevede un massimo di 11 esami, di cui alcuni obbligatori e altri a scelta dello studente, ed una tesi finale, da svolgere nel corso del secondo semestre del secondo anno. Il numero complessivo di crediti è 120, di cui 15 per la tesi finale. Nel percorso di studio sono previsti seminari e laboratori (di lingua, econometria, statistica, scrittura). Queste attività offrono agli studenti l'opportunità di integrare a livello applicativo le conoscenze acquisite a supporto anche dell'attività finalizzata alla preparazione della tesi di laurea. La formazione può prevedere, oltre la frequenza dei corsi, attività di tirocinio/stage. Il corso di Laurea Magistrale in Finanza mira a fornire allo studente una solida formazione finalizzata alla comprensione del funzionamento degli intermediari e dei mercati finanziari integrata dall'acquisizione di specifiche competenze professionali. Questo obiettivo formativo è perseguito attraverso un approccio multidisciplinare cui concorrono discipline delle aree economiche, aziendali, giuridiche e matematico-statistiche. Il programma privilegia il metodo di analisi dei problemi economico-finanziari e conduce alla padronanza degli strumenti quantitativi all'interno di un'approfondita conoscenza del contesto manageriale di riferimento.

  • Conoscenze richieste per l'accesso:

    Possono accedere al corso di laurea magistrale in Finanza i laureati di primo livello che abbiano maturato, nei settori scientifico disciplinari sotto indicati i CFU attinenti alle discipline (o a discipline aventi diversa denominazione ma analogo contenuto) qui appresso specificate per ciascun settore: SECS-S/01: 15 cfu, di cui almeno 10 per la disciplina Statistica e 5 per Analisi delle serie storiche; SECS-S/06: 20 cfu, 10 per ciascuna delle discipline Metodi matematici e Matematica finanziaria; SECS-P/11: 20 cfu, 10 per ciascuna delle discipline Economia dei mercati e degli intermediari finanziari e Gestione e controllo dei rischi nell'intermediazione finanziaria; SECS-P/07: 10 cfu, disciplina Ragioneria ed Economia Aziendale; SECS-P/08: 10 cfu, disciplina Economia e gestione delle imprese; SECS-P/01: 25 cfu, di cui almeno 15 per la disciplina Microeconomia con complementi di microeconomia e 10 per la disciplina Macroeconomia; SECS-P/12: 5 cfu, disciplina Storia economica; IUS/01, IUS/04, IUS/05, IUS/07, IUS/12: 25 cfu, di cui almeno 5 per ciascuna delle discipline Istituzioni di Diritto privato, Diritto commerciale, Istituzioni di Diritto pubblico; L-LIN/12: 10 cfu, disciplina Lingua inglese. Per gli immatricolandi l'ammissione al corso avviene dietro valutazione curriculare e verifica della preparazione personale con modalità specificate nel regolamento didattico.

  • Orientamento in ingresso:

    Tutte le informazioni sulle modalità di accesso, il calendario delle lezioni, il calendario degli esami, i docenti, sono consultabili all'indirizzo web del Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche (www.dises.unina.it), in cui il corso è incardinato. Informazioni specifiche e dettagliate sulla struttura del corso e sui singoli insegnamenti sono alla voce: http://www.dises.unina.it/didattica/corsi-di-laurea/lauree-magistrali/1484649-finanza/ Le informazioni sulle iniziative relative all'orientamento in ingresso sono, nello specifico consultabili, all'indirizzo web: http://www.dises.unina.it/servizi-e-strutture/orientamento L'attività di orientamento in ingresso si svolge attraverso la giornata di "Presentazione dei corsi di laurea magistrale" offerti dal DISES, evento organizzato nelle strutture del Complesso di Monte Sant'Angelo generalmente nel mese di maggio. A tale evento si aggiunge un incontro di presentazione del Corsi di Laurea, generalmente nel mese di Settembre, in cui si illustrano in dettaglio le finalità degli insegnamenti specifici del CdS. Durante tale incontro viene stato stabilito un contatto diretto fra gli studenti ed i neolaureati, che portano le proprie testimonianze di inserimento nel mondo del lavoro.

  • Prova finale:

    La prova finale consiste nella discussione di un elaborato, o tesi, originale, volto a fornire una soluzione teorica o pratica ad un problema di rilevante interesse con particolare attenzione ai temi di frontiera nel dibattito scientifico. L'elaborato conclude un progetto di ricerca o di lavoro svolto sotto la guida di un docente che svolge le funzioni di relatore. Nel lavoro il candidato deve mostrare di disporre di basi metodologiche adeguate all'esame degli ambiti disciplinari di maggior rilievo nel campo della finanza e di possedere capacità di analisi e di elaborazione critica. In particolare, la preparazione e la discussione finale del lavoro di tesi svolgono la funzione di rafforzare la capacità e l'autonomia di giudizio del laureato. La redazione della tesi costituisce, inoltre, un'utile opportunità per consolidare la padronanza di un metodo di analisi e di riflessione critica sui problemi e sulle dinamiche relative al funzionamento dei mercati finanziari.

  • Servizi Aggiuntivi:
    • Biblioteca Centrale Facoltà di Economia: Complesso Universitario Monte S.Angelo, Napoli
    • Biblioteche di Dipartimento
    • Aule Multimediali: Complesso Universitario di Monte S.Angelo, Centri Comuni (p. 2)