Matematica

  • Classe di Laurea: L-35 Scienze matematiche
  • Tipo di corso: Triennale
  • Area didattica: Scienze MM.FF.NN.
  • Scuola: Scuola Politecnica e delle Scienze di Base
  • Dipartimento: Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
  • Durata: 3 anni
  • Accesso al Corso: Libero con test di orientamento obbligatorio
  • Coordinatore: Prof. Rocco Trombetti
  • Sito Web: www.cs-matematica.unina.it/
  • Ufficio Segreteria Studenti: Segreteria Studenti Area didattica Scienze MM.FF.NN.
  • Sportello di Orientamento:
    • Sede di Monte S. Angelo: Via Cintia, 26 - Ed. Centri Comuni - Complesso Universitario Monte S.Angelo - Napoli
      • Telefono: 081-676744
      • Fax: 081-676710
    • Sede di Mezzocannone: Via Mezzocannone, 16 - 80134 Napoli
      • Telefono: 081-2534691
      • Fax: 081-2534688
    • e-mail: scienze.mfn.orienta@unina.it
    • Referente: prof.ssa Lucia Civetta
  • Obiettivi specifici:

    La matematica e' nota come disciplina caratterizzata da un lato da un rigoroso impianto teorico-formale che in maniera deduttiva ottiene risultati di notevole complessita' ed astrazione, e dall'altro da pervasivi e diffusi risvolti applicativi finalizzati alla risuluzione di problemi concreti in altre discipline. L'obiettivo del corso di studi triennale e' quindi quello di presentare questo duplice aspetto della matematica offrendo insegnamenti adatti al raggiungimento di tale obiettivo. Il corso di laurea in Matematica fornisce quindi una solida preparazione di base in tutti i settori della disciplina, attraverso un unico percorso formativo con insegnamenti quasi tutti obbligatori, concepito in modo che i laureati in Matematica siano in grado di affrontare proficuamente gli studi successivi, in particolare il corso di laurea magistrale in Matematica, e che abbiano la capacità di esprimere concretamente le conoscenze acquisite nei diversi settori lavorativi in cui potranno essere coinvolti. Il bagaglio culturale fornito comprende le basi di tutti i settore della matematica nonche' quelli della Fisica e dell'Informatica. I laureati in Matematica devono saper comprendere e utilizzare modelli matematici di fenomeni naturali, sociali ed economici, e di problemi tecnologici.

  • Il corso di studio in breve:

    Il corso di laurea triennale in Matematica fornisce una solida preparazione di base in tutti i settori della disciplina privilegiando gli aspetti fondanti e metodologici in maniera da evitare l'obsolescenza delle conoscenze. Piu' precisamente, gli obiettivi formativi del corso di studi si possono riassumere nella capacità di comprendere l'essenza logica di problemi del mondo reale, di tradurli in termini matematici e di trarne vantaggio per proporre soluzioni adeguate. Per tale motivo lo studio della Matematica porta ad una formazione in cui si integrano rigore logico, ingegno e creatività. A tal fine, il corso di laurea e' costituito da ad unico percorso composto quasi esclusivamente da insegnamenti obbligatori nelle seguenti discipline: - Analisi Matematica: 27 CFU - Geometria: 27 CFU - Algebra: 18 CFU - Fisica Matematica: 18 CFU - Fondamenti di Matematica: 9 CFU - Calcolo delle probabilita': 9 CFU - Calcolo numerico: 9 CFU Sono altresi' presenti corsi di primo livello di materie affini come l'informatica e la fisica. Il corso di studi in Matematica ha una durata di tre anni, al termine del quale si ottiene il titolo di Dottore in Matematica. Le competenze acquisite possono trovare applicazione sia nel prosieguo degli studi con le laurea magistrali in matematica o in Mathematical Engineering (o in altre lauree magistrali in aree tecnico scientifiche affini) sia in ambito lavorativo con compiti di supporto nei processi produttivi, ad esempio nel campo della cultura scientifica, della ricerca, del supporto modellistico-matematico e computazionale ad attività industriali, dei servizi informatici, economici e finanziari, e nella pubblica amministrazione.

  • Conoscenze richieste per l'accesso:

    Oltre al possesso di diploma di scuola media superiore (o equivalente) le conoscenze richieste per il corso di laurea in Matematica comprendono le conoscenze basilari delle Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali e delle metodologie del Metodo Scientifico , ed in particolare: 1)conoscenze di base di matematica, comprendenti i fondamenti del calcolo algebrico ed aritmetico, della trigonometria, della geometria analitica, delle funzioni elementari e dei logaritmi ; 2)conoscenze elementari di fisica classica, con riferimento ai fondamenti della meccanica, dell'ottica e dell'elettromagnetismo; 3)conoscenze elementari ed utilizzo dei principali programmi informatici di larga diffusione; 4)conoscenze elementari della lingua inglese relativamente ai principi della traduzione e comprensione di testi scritti semplici. Inoltre sono richieste le seguenti capacità: - la capacità di interpretare il significato di un testo e di sintetizzarlo o di rielaborarlo in forma scritta ed orale; - la capacità di risolvere un problema attraverso la corretta individuazione dei dati ed il loro utilizzo nella forma più efficace; - la capacità di utilizzare le strutture logiche elementari (ad esempio, il significato di implicazione, equivalenza, negazione di una frase, ecc.) in un discorso scritto e orale, - la capacità di valutare criticamente un dato o un'osservazione e di utilizzarli opportunamente nel loro contesto (es. saper cogliere una evidente incongruenza in una misura scientifica). A tal fine gli immatricolandi dovranno sostenere, eventualmente anche per via telematica, una prova di autovalutazione, il cui esito non è vincolante ai fini dell'iscrizione. Tale prova è finalizzata a fornire indicazioni generali sulle attitudini dello studente a intraprendere gli studi prescelti e sullo stato delle conoscenze di base richieste. La prova si tiene nel mese di settembre, in date comunicate sul sito di ateneo

  • Orientamento in ingresso:

    L'attività di orientamento in ingresso si rivolge agli studenti provenienti dalle scuole secondarie di secondo grado del bacino di riferimento primario del Corso di Studi in Matematica. Essa punta a fornire informazioni sul quadro dell'offerta formativa delle diverse aree culturali attraverso la presentazione dei profili culturali e degli sbocchi professionali associati ai diversi corsi di Studio, l'organizzazione didattica, i requisiti culturali ed attitudinali (contenuti del test di ingresso, modalità di estinzione degli eventuali obblighi formativi aggiuntivi, OFA). Tale attivita' viene realizzata a vari livelli: di dipartimento, di Scuola PSB, e di Ateneo. A livello dipartimentale il corso di laurea intrattiene contatti con numerose scuole superiori della provincia di Napoli nell'ambito del "Piano Lauree Scientifiche" (di seguito denominato PLS) a cui il CdS aderisce dal 2006. Il PLS è oggi il principale Piano di orientamento universitario in ambito scientifico. Ad esso partecipano oltre 40 Atenei in tutta Italia. L'obiettivo prioritario del PLS consiste nel promuovere azioni di orientamento per gli studenti delle scuole superiori nel campo delle materie scientifiche di base, tra cui la matematica. Tutte le informazioni relative alle attività del PLS per la Matematica che si svolgono presso il Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli sono disponibili all'indirizzo www.cs-matematica.unina.it/PLS . A livello di Scuola PSB le attività di orientamento in ingresso sono state strutturate attraverso una organizzazione molto razionale ed efficiente basata su: • costituzione di un "panel" di docenti orientatori designati dai Dipartimenti afferenti alla Scuola che hanno operato in stretta cooperazione tra di loro e con la Scuola per la predisposizione di materiale informativo e per l'organizzazione complessiva delle iniziative di orientamento; • definizione di un calendario strutturato di seminari informativi dell'offerta didattica, articolata per gruppi disciplinari (Architettura, Ingegneria, Scienze MFN), sulla base di intese stabilite in forma coordinata con istituti scolastici superiori della Regione Campania; • organizzazione di una manifestazione "Porte Aperte" della durata di una settimana nel mese di febbraio, finalizzata alla presentazione dell'offerta formativa ed alla accoglienza a studenti delle scuole superiori per visite guidate e seminari interattivi nei laboratori dipartimentali. • partecipazione a manifestazioni di divulgazione scientifica (Futuro Remoto, cicli seminariali) con la finalità di promuovere la conoscenza e stimolare l'interesse nei settori di pertinenza della Scuola e dei suoi Dipartimenti. Le attività di orientamento sono state associate ad opportune azioni di "feedback" per il monitoraggio dell'efficacia delle azioni intraprese e l'individuazione di azioni correttive. A livello di Ateneo, infine, Il Corso di Studio ha contribuito in forma coordinata con gli altri Corsi di Studio allo sviluppo della iniziativa "Federico II nella Scuola" promossa congiuntamente dall'Ateneo e dalla Direzione Scolastica della Regione Campania con la finalità di rafforzare e rendere sistematiche le interazioni tra i Corsi di studio dell'Ateneo e gli Istituti Scolastici Superiori. In questo ambito sono state promosse alcune giornate di studio sui temi dell'orientamento agli studi universitari con la partecipazione di Dirigenti Scolastici e Referenti all'Orientamento di numerosi Istituti Scolastici Superiori della Regione. Inoltre sono stati attivati gruppi di coordinamento bilaterali Università-Scuola per intraprendere azioni rivolte ad un più efficace orientamento ed avviamento agli studi universitari.

  • Prova finale:

    Per il conseguimento del titolo finale, e' prevista la discussione pubblica dinanzi ad un'apposita commissione di un elaborato in forma scritta svolto sotto la supervisione di un docente. La tesi tratterà una tematica congrua con uno dei settori scientifico-disciplinari di base, caratterizzanti, affini o integrativi, o, comunque, coerente con gli obiettivi formativi della laurea. Tipicamente la compilazione di tale elaborato richiede dai 2 ai 4 mesi di lavoro a tempo pieno, al termine dei quali lo studente deve dimostrare la capacita' di studiare in maniera autonoma e critica un argomento non trattato in corsi istituzionali anche se in continuita' con essi. Per accedere alla prova finale lo studente deve avere acquisito il numero di crediti universitari previsti dal regolamento didattico, meno quelli previsti per la prova finale. Il voto di laurea espresso in 110mi con eventuale attribuzione della lode tiene conto della padronanza degli argomenti, dell'autonomia e della capacita' espositiva, nonche' dei risultati acquisiti nella carriera accademica.

  • Servizi Aggiuntivi:
    • Biblioteca Centrale: Complesso Monte S.Angelo, via Cinthia, Napoli
    • Biblioteche di Dipartimento
    • Aule Multimediali - Complesso Monte S.Angelo, Centri Comuni (piano 3); via Mezzocannone, 16 (piano 3); via Mezzocannone, 8 (piano 1).