International Relations

  • Classe di Laurea: LM - 52 Relazioni internazionali
  • Tipo di corso: Specialistico/Magistrale
  • Area didattica: Scienze Politiche
  • Scuola: Scuola delle Scienze Umane e Sociali
  • Dipartimento: Dipartimento di Scienze Politiche
  • Durata: 2 anni
  • Accesso al Corso: Laurea di 1° livello e conoscenza della lingua inglese almeno di livello B2
  • Coordinatore: Prof.ssa Salvatore STROZZA
  • Ufficio Segreteria Studenti: Segreteria Studenti Area didattica Scienze Politiche
  • Obiettivi specifici:

    Il corso di laurea magistrale in "International Relations" ha come scopo la formazione di specialisti in grado di analizzare approfonditamente e criticamente i sistemi politici, le relazioni che intercorrono tra essi, le aree geopolitiche, le ragioni delle tensioni e dei conflitti, le modalità delle risoluzioni di tali conflitti, il ruolo delle organizzazioni internazionali – ivi compresa l'UE. In particolare, l'obiettivo è quello di fornire una solida formazione di livello avanzato, estendendo e rafforzando le conoscenze soprattutto per quel che riguarda l'approccio internazionalistico delle discipline storico-politiche, economiche e politologiche. L'approccio interdisciplinare e l'approfondimento di più aree geo-politiche contribuiscono, inoltre, ad ampliare ulteriormente competenze e conoscenze e permettono di sviluppare capacità di comprensione e abilità analitiche utili a risolvere problemi che sorgono nei contesti lavorativi in cui i laureati magistrali si troveranno ad operare. La conoscenza avanzata e approfondita di tematiche storico-giuridiche ed economico-politiche permette poi al laureato magistrale di avere un profilo allo stesso tempo professionale e flessibile, così come viene richiesto dalle parti sociali consultate, che lo rende in grado di saper organizzare e gestire progetti, di applicare le proprie conoscenze e competenze per l'analisi e la risoluzione di problemi nuovi, come pure di sviluppare quelle capacità, che a partire dalle conoscenze e competenze acquisite, siano in grado di essere messe a frutto nei contesti di negoziazione e mediazione. A tal fine, l'utilizzo di metodi didattici che valorizzano, attraverso la discussione seminariale, la capacità di sintetizzare in forma sia scritta sia orale testi complessi o centrati su casi specifici, e infine la stesura di una tesi di laurea, permettono al laureato magistrale di ampliare le sue capacità comunicative ed espositive. Per quanto riguarda lo studio delle lingue, particolarmente qualificante dal punto di vista professionale, è previsto il previo accertamento dell'inglese a livello B2 mentre durante il corso è previsto lo studio di una ulteriore lingua non comunitaria (cinese o arabo). Potranno essere previste sia l'acquisizione delle quattro abilità linguistiche (lettura, scrittura, ascolto, e dialogo) sia la frequenza vincolata delle lezioni, secondo criteri che verranno specificati in itinere dal corso di studi. E' eventualmente previsto l'ulteriore perfezionamento dell'inglese con un insegnamento avanzato e finalizzato all'utilizzo della lingua in un contesto di relazioni internazionali.

  • Il corso di studio in breve:

    Obiettivo del corso di Laurea magistrale in International Relations è la formazione di un facilitatore dei processi di internazionalizzazione di imprese, istituzioni non profit e ONG e delle stesse istituzioni pubbliche.Il corso è finalizzato alla formazione di laureati magistrali in possesso di una solida formazione multidisciplinare, indispensabile per analizzare e interpretare le problematiche relative alla dimensione internazionale dei fenomeni economici, politici e sociali. Un professionista che sappia offrire una lettura competente del contesto internazionale o di paesi esteri e sviluppare e organizzare i processi di internazionalizzazione di istituzioni pubbliche e private.

  • Conoscenze richieste per l'accesso:

    Possono accedere al Corso di Laurea magistrale in International Relations coloro che sono in possesso di laurea triennale conseguita nelle classi L-16, L-36 oppure equipollenti in base agli ordinamenti previgenti ed in possesso di una conoscenza della lingua inglese almeno di livello B2 che verrà valutata tramite apposito colloquio pre-iscrizione. Trattandosi di un Corso di Laurea, le cui attività didattiche verranno erogate completamente in lingua inglese, tale requisito è obbligatorio per l'accesso. E' presente la verifica obbligatoria della preparazione personale. Le modalità sono specificate nel Regolamento Didattico del CdS.

  • Orientamento in ingresso:

    Il Corso di Studio è sostenuto da una serie di strutture ed azioni volte ad implementare, qualitativamente e quantitativamente, la domanda di iscrizioni. Oltre ai supporti informativi e logistici forniti dall'Ateneo, il Dipartimento di Scienze Politiche, a cui il CdS fa capo, è dotato di uno Sportello Orientamento aperto quotidianamente, che svolge le funzioni di orientamento in ingresso, itinere ed uscita attraverso il supporto di risorse informative, database centrali e di Dipartimento, connessione con i principali progetti di Ateneo nel settore dell'orientamento. In particolare, l'attività di orientamento in ingresso è svolta dal Coordinatore della Commissione di Coordinamento Didattico, dallo Sportello Orientamento del Dipartimento di Scienze Politiche, nonché dal Gruppo di Lavoro composto da docenti e personale tecnico amministrativo che è stato costituito principalmente per rispondere alle richieste specifiche dei potenziali studenti provenienti dall'estero da paesi dell'Unione Europea (UE) e da paesi esterni all'UE.

  • Prova finale:

    La Laurea è conferita a seguito del superamento della prova finale che prevede la discussione di una tesi scritta, redatta in lingua inglese in modo originale dallo studente, su tematiche correlate alle conoscenze acquisite durante l'intero percorso formativo, dalla quale emerga capacità di analisi sistematica, critica e argomentativa, sotto la guida di un relatore.

  • Servizi Aggiuntivi: